Trump sospeso da Youtube, Facebook “congela” il comunista Marco Rizzo

0
139

Anche YouTube (e quindi Google…) ha “stretto” sull’ormai ex presidente degli Usa Donald Trump. Il canale del tycoon americano è stato sospeso. Ufficialmente perché i suoi contenuti inciterebbero alla violenza. Nel frattempo la piattaforma “alternativa” di Parler, un social allestito dagli ambienti vicini all’alt right americana, è stata posta fuori gioco da Amazon che ha negato i server.

Intanto, dall’altra parte del mondo e (soprattutto) dall’altra parte dello schieramento politico, Facebook ha sospeso temporaneamente l’account del comunistissimo Marco Rizzo. Gli vengono rimproverati post anti-americani, commenti di sicuro originali sulla crisi di Capitol Hill. Questa notizia, in Italia, ha riscosso paradossalmente più interesse a destra che a sinistra.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome