Tim pronta a rispondere a dubbi Agcom per l’intesa con Dazn

0
436

L’Agcom aveva espresso dubbi sull’intesa Tim-Dazn, ora il colosso della telefonia mobile è pronta a offrire all’authority le risposte e considerazioni sul tema. Tutto ruota attorno all’offerta dei servizi web che Tim mette a disposizione agli utenti Dazn. Con un pacchetto di servizi ultrabroadband proposto ai consumatori del calcio. Questo è il busillis ma Tim intende fare chiarezza.

Secondo le agenzie, dall’azienda non è arrivato alcun commento ufficiale sui rilievi mossi dall’Agcom. Ma Tim è pronta a dimostrare che non ci sarebbe da preoccuparsi per la concorrenza. Perché i servizi Dazn potranno essere sottoscritti anche dai clienti serviti da altri fornitori per la banda larga e internet. Era stata proprio Dazn a sottolineare questo aspetto della vicenda. Che, così, diventa centrale. Per la piattaforma streaming. “Gli utenti rimarranno liberi di decidere con quale operatore accedere al nostro servizio mediante un’ampia gamma di device mobili e fissi”.

L’Antitrust nei giorni scorsi aveva reso noti i suoi dubbi. “L’intesa fra Tim e Dazn potrebbe determinare significative distorsioni della concorrenza. In un contesto caratterizzato dall’evoluzione delle modalità di fruizione dei servizi televisivi verso la piattaforma internet e dai conseguenti benefici per i consumatori. Le restrizioni oggetto del procedimento potrebbero, dunque, pregiudicare lo sviluppo concorrenziale nel mercato della pay tv e nei mercati collegati. Come quelli dei servizi di telecomunicazioni fisse al dettaglio e all’ingrosso a banda larga e ultralarga e delle telecomunicazioni mobili”. E ancora. “L’accordo potrebbe altresì impedire ai consumatori di scegliere liberamente il proprio fornitore di connettività internet e la modalità di fruizione di Dazn, con un possibile pregiudizio economico ed in termini di varietà delle soluzioni tecnologiche disponibili”. Sullo sfondo la guerra, dalle cifre miliardarie in euro, del calcio. Che non accenna a placarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome