Telecom cerca un accordo con Vivendi in Brasile

0
908

 Rinviata la cessione della controllata argentina, Telecom scalda i motori in Brasile. L’obiettivo è la fusione tra Tim Brazil e Gvt, controllata francese nella terra carioca. Per riuscirci l’ad Marco Patuano deve contrastare l’operatore spagnolo Telefonica, che ha messo sul piatto 6,7 miliardi di euro per GVT.  Telecom intende proporre al n.1 di Vivendi, Vincent Bollorè, l’ingresso nel capitale di Telecom come azionista di riferimento. Questo avverrebbe con l’acquisto di pacchetti azionari in mano a soci italiani e con un aumento di capitale riservato. Una fusione italo-francese  permetterebbe il raggiungimento di una partnership industriale, importante anche perché Vivendi opera nel settore dei media. L’incontro tra Patuano e Bollorè avverrà oggi a Parigi.   Il cda di Vivendi si riunirà il 28 agosto per giudicare l’offerta di Telefonica, che scadrà il 3 settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome