Telecom, allarme del Copasir: «Sicurezza nazionale in pericolo»

0
716
Telecom Italia

La cessione del controllo di Telecom agli spagnoli di Telefonica «pone seri problemi di sicurezza nazionale, visto che la rete Telecom è la struttura più delicata del Paese, attraverso cui passano tutte le comunicazioni dei cittadini italiani ed anche quelle più riservate». A lanciare l’allarme all’Ansa è il presidente del Copasir Giacomo Stucchi. La rete Telecom deve far capo allo Stato: «Questo deve accadere e controlleremo che ciò accada. Se l’indirizzo del Governo è questo, sarà condiviso dal Comitato e faremo di tutto perché ciò avvenga veramente», afferma Stucchi, senatore della Lega Nord. Il presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica ha aggiunto che «è necessario appurare quel che sta accadendo ed è opportuno che Giampiero Massolo (direttore del dipartimento delle informazioni per la sicurezza, ndr) venga a riferire al Copasir sui dettagli dell’operazione» che ha portato la spagnola Telefonica al controllo di Telecom «e sulle problematiche che possono discenderne in termini di sicurezza».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome