Tajani: “Vogliamo aumentare il fondo per l’editoria”

0
278

Il vicepremier Antonio Tajani “tifa” per una più pingue assegnazione di risorse al fondo generale per l’editoria. Il ministro degli Esteri è intervenuto al forum organizzato dall’Adn Kronos dove Tajani ha espresso il suo auspicio sul fondo dell’editoria. E ha spiegato: “Mi auguro che si possa trovare una soluzione per aiutare l’editoria, aumentando il fondo generale: siamo impegnati su questo punto e speriamo che si possa raggiungere questo obiettivo”.

Intanto, si muovono anche le Regioni. Dal Veneto arrivano 3,5 milioni per le imprese culturali. Che, come riporta l’assessore regionale alla cultura Cristiano Corazzari. “hanno risposto con grande interesse e partecipazione al bando avviato ad aprile scorso sul Pr Fesr Veneto 2021-2021, con la Delibera di giunta regionale 339/2023”. Secondo l’esponente della giunta guidata da Luca Zaia: “L’obiettivo era quello di rafforzare la crescita sostenibile e la competitività delle piccole e medie imprese che producono e distribuiscono beni o servizi nell’ambito delle arti dello spettacolo, delle arti visive, del patrimonio culturale, dell’audiovisivo, dei nuovi media, della musica e dell’editoria”. La Regione Veneto ha reso noto inoltre che “i progetti pervenuti ammissibili al finanziamento, numerosi e di elevata qualità, sono stati 105 su un totale di 300, di cui 32 completamente finanziati e l’ultimo sovvenzionato solo parzialmente per l’esaurimento del fondo. Ciò ha evidenziato l’opportunità di un ulteriore stanziamento di 3.5 milioni di euro per procedere allo scorrimento della graduatoria, con lo scopo di finanziare all’incirca altri trenta progetti”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome