Sugc: “Incomprensibile chiudere edicole ad Arzano per minilockdown”

0
392

Arzano, in provincia di Napoli, “chiusa” per Covid. In piazza sono scesi i commercianti, nei giorni scorsi, che hanno inscenato proteste contro la scelta delle autorità. Che, tra l’altro, ha investito pure le edicole suscitando la reazione del sindacato campano dei giornalisti che in una nota ha affermato: “Appare incomprensibile la decisione della commissione straordinaria del Comune di Arzano di chiudere anche le edicole per il mini-lockdown. Il Sugc ha scritto al prefetto e alla commissione per rivedere l’ordinanza, ricordando che neanche nel periodo più difficile della pandemia in Italia, quando i morti erano migliaia, nessuno si è mai sognato di chiudere le edicole e di limitare il diritto dei cittadini, costituzionalmente garantito, di essere informati”.

Quindi la conclusione polemica: “La commissione dovrebbe preoccuparsi, piuttosto, degli assembramenti davanti al Comune, dove ieri sono stati minacciati da noti pregiudicati i giornalisti Mimmo Rubio e Marilena Natale”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome