SKY ATTENDE IL VIA LIBERA DALL’UE PER L’INGRESSO SULLA PIATTAFORMA DTT

0
409

E’ ormai solo questione di giorni l’annuncio del via libera da parte di Bruxelles all’ingresso di Sky Italia nel digitale terrestre, settore che fra poco vedra’ l’assegnazione di 5 nuove frequenze attraverso un ‘beauty contest’. A quanto apprende l’Adnkronos, infatti, sarebbe imminente l’ok dell’Unione europea a rivedere gli impegni assunti dall’emittente del gruppo News corp al momento della sua nascita, dalla fusione di Telepiu’ con Stream: calcolando che ci sono solo due riunioni della Commissione prima della pausa estiva, il disco verde arrivera’, salvo sorprese dell’ultim’ora, dopo quella di martedi’ prossimo, 20 luglio. Nonostante il parere negativo espresso nella consultazione del mercato da parte degli operatori concorrenti, l’orientamento di Bruxelles sarebbe di consentire a Sky Italia, che ne ha fatto esplicitamente richiesta, di entrare nel settore del digitale terrestre probabilmente con un via libera condizionato. Prevedendo cioe’ che per un certo periodo (c’e’ chi ipotizza cinque anni) l’emittente che fa capo a Murdoch non possa operare sul digitale a pagamento ma solo in modalita’ free. Il governo italiano, per bocca del viceministro alle Comunicazioni Paolo Romani, ha espresso almeno in due occasioni, in un incontro e telefonicamente, al commissario agli Affari economici Joaquim Almunia parere negativo all’ingresso anticipato di Sky nel digitale terrestre. Se tuttavia Sky Italia avra’ il via libera potra’ partecipare alla gara per il cosiddetto ‘dividendo digitale’, equivalente a cinque multiplex, di cui tre riservati ai nuovi entranti e due a soggetti gia’ presenti sul mercato. Il regolamento e’ gia’ pronto e quindi a breve la gara sara’ indetta, appunto, in ‘beauty contest’. (ADN)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome