Si chiama Moto X il nuovo oggetto del desiderio di Google

0
709

samsung-galaxy-s4-vs-iphone-5-vs-htc-one-vs-nokia-lumia-920

La web company di Mountain View sarebbe pronta a lanciarsi in una nuova sfida: investire 500 milioni di dollari per il lancio di un nuovo dispositivo mobile: il Moto X. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, sarebbe questione di poche ore.
Poi il colosso a stelle e strisce, sempre alla ricerca frenetica dell’ultima novità nel campo dell’informatica,  slaccerà i cordoni della borsa per finanziare la controllata Motorola, e quindi diffondere il nuovo, rivoluzionario dispositivo mobile sul mercato americano e in quelli del Vecchio Continente considerati più appetibili.
L’investimento rientrerebbe nella logica della strategie di marketing per limitare gli agguerriti competitor multimediali. Più precisamente, il nuovo Moto X andrebbe a togliere una fetta di mercato ai già noti iPhone 5 di Apple, Galaxy S4 di Samsung e One di Htc, ai quali il dispositivo griffato Motorola somiglierebbe solo nel prezzo.
Gli smartphone dei principali concorrenti, attualmente in America, costano circa 199 dollari se l’utente si lega per 2 anni alla compagnia telefonica di riferimento, diversamente il prezzo del singolo pezzo, ruota intorno ai 600 dollari. Anche Moto X dovrebbe uniformarsi alle tariffe in atto, così da essere scelto solo per le sue novità più performanti.
A partire dalla campagna promozionale, per esempio, Google ha puntato molto sull’aspetto nazionalistico, insistendo sul concetto che Moto X  è prodotto quasi esclusivamente in America. Un colpo in pieno viso per Apple che, invece, assembla tutti i componenti del suo iPhone 5, in Cina.
Ma il punto di forza su cui fa leva il colosso di Larry Page, è la durata della batteria, di gran lunga superiore rispetto a quelle della concorrenza, e l’installazione di particolari sensori che comprendono alcune “situazioni standard”, in cui si trova l’utente, predisponendosi a determinate funzioni.
Un modo, insomma, per rendere l’apparecchio intelligente.
Per capirci, a mo’ di esempio, se il possessore di un Moto X vuole fare una foto, lo smartphone se ne accorge ed inserisce in automatico la “funzione fotografica”, anticipando, così, il desiderio dell’utente.
Secondo le ultime indiscrezioni, la presentazione mondiale di Moto X,   avverrà il 1° agosto, mentre i 4 maggiori operatori telefonici made in Usa sarebbero disposti a venderlo già all’ inizio del prossimo autunno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome