Salone del Libro, Merlo (Pd): Editoria comparto cruciale

0
1363
Giorgio Merlo dal Salone del Libro di Torino

Riforma editoria in dirittura d’arrivo. Dal Salone del Libro di Torino Giorgio Merlo sancisce il grande successo e l’importanza di editoria e new media per la ripresa dalla crisi, soprattutto occupazionale, in Italia

Giorgio Merlo dal Salone del Libro di Torino
Giorgio Merlo dal Salone del Libro di Torino parla di possibile rilancio per l’editoria italiana

L’indubbio successo del Salone del Libro di Torino rappresenta un tassello fondamentale per il rilancio dell’editoria nel nostro Paese. Il responsabile nazionale Pd editoria e new media Giorgio Merlo commenta attraverso una nota stampa il “successo di pubblico e anche di fatturato ma, soprattutto, un risultato importante per un settore che in questi ultimi anni ha vissuto una stagione di crisi e di pesante contrazione dell’occupazione”.

Il futuro dell’editoria come comparto all’interno del contesto di produzione italiano, dice ancora Merlo, trova conferme importanti al Salone del Libro di Torino: “la domanda del pubblico che si è riversato al Lingotto in questi giorni conferma come l’editoria, grande e piccola, continui ad avere un futuro all’interno del nostro sistema produttivo.

A conferma di tutto ciò, prosegue il responsabile Pd, i lavori che vedono coinvolto in questi mesi il Governo con editori, giornalisti, distributori e edicole con il Tavolo svolto lo scorso 12 maggio (clicca qui per approfondire). Ripristino del fondo per l’editoria e un ddl di riforma sono i punti cardine di questi lavori, Merlo a tal proposito assicura: la riforma del settore annunciata dal Governo, e ormai in dirittura di arrivo, è la conferma che questo comparto continua ad essere cruciale per il futuro dell’informazione e la stessa qualità della nostra democrazia”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome