Nuovo rinvio per la cessione di Telecom Argentina

0
1054

 Nuovo rinvio per la cessione di Telecom Argentina, controllata di Telecom nel paese sudamericano. Le trattative tra il gruppo italiano e l’operatore messicano Fintech avevano già subito un blocco ad agosto. La causa è sempre la stessa: manca l’assenso dell’Autorità argentina per le telecomunicazioni, senza la quale non è possibile procedere all’operazione. David Martinez, proprietario di Fintech, è pronto a rinunciare alla sua quota in Cablevision per accontentare le autorità argentine.  Il contratto di compravendita è stato siglato il 13 novembre 2013.  Per Telecom si tratta di un’importante passo ai fini della riduzione del debito. A condizioni contrattuali immutate, il closing dell’accordo è stato prorogato dalle parti fino al 25 settembre. L’offerta del gruppo Fintech ammonta a 960 milioni di dollari. 859 saranno corrisposti per la cessione delle azioni, mentre i restanti 100 per altri accordi collegati all’operazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome