Riforma editoria, il testo del resoconto in Commissione cultura. Si va verso l’approvazione in Aula

0
878
renzi

La riforma dell’editoria ha cominciato il suo iter alla Camera e viaggia spedita verso il via libera finale. Nella seduta della commissione Cultura è stato fissato per lunedì alle ore 12 il termine per gli emendamenti e l’approdo in Aula del provvedimento è già stato calendarizzato per giovedì prossimo. E’ probabile che l’ok definitivo arrivi la settimana successiva.
Il ddl, approvato in seconda lettura dal Senato con modifiche, è blindato ed è probabile che entro due settimane possa diventare legge dello Stato. A quel punto, poiché il testo prevede diverse deleghe, sarà il governo con i decreti attuativi a dover però riempire di contenuto le novità.

Ecco il resoconto della Commissione Cultura:

Istituzione del Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione e deleghe al Governo per la ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell’editoria e dell’emittenza radiofonica e televisiva locale, della disciplina di profili pensionistici dei giornalisti e della composizione e delle competenze del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti. Procedura per l’affidamento in concessione del servizio pubblico radiofonico, televisivo e multimediale. C. 3317-3345-B, approvato, in un testo unificato, dalla Camera e modificato dal Senato

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome