Repubblica parteciperà al Gay Pride di Roma

0
222

Repubblica parteciperà al Gay pride di Roma. Lo ha deciso il direttore Maurizio Molinari che ha inviato una lettera ai giornalisti del quotidiano spiegando le ragioni dell’impegno del quotidiano all’iniziativa sui diritti per la comunità Lgbt italiana. La redazione sarà presente con un suo striscione al corteo.

Molinari ha scritto: “in questi anni abbiamo cercato di connotare sempre più Repubblica come il giornale dei diritti. È una battaglia nella quale crediamo e per la quale impieghiamo i nostri sforzi quotidiani come persone prima ancora che come giornalisti”. Ma non è tutto: “Per dare un ulteriore segnale concreto quest’anno Repubblica prende parte con uno striscione al Gay Pride di Roma, sabato 11 giugno alle 15”. Per il direttore si tratta di “un modo per testimoniare la nostra ferma volontà di difendere i diritti di ciascuno”. La lettera, anticipata da La Verità, è stata pubblicata tra gli altri anche dal sito di Dagospia.

Il direttore si è augurato una partecipazione massiccia della redazione e dei collaboratori all’iniziativa. Adesso occorrerà verificare se il suo appello sarà accolto dai giornalisti e quanti parteciperanno all’iniziativa romana.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome