Report web: volano i valori del mobile

0
1126

 

 

download

Significativi gli ultimi rilevamenti forniti dall’Agcom sui test effettuati in 20 città capoluogo di provincia, distribuiti su tutto il territorio nazionale. Nell’ambito del rapporto “Misura Internet”, i dati hanno rivelato lo stato di efficienza della rete internet nel nostro Paese e l’utilizzo del “fisso” rispetto al mobile.
L’indagine è stata condotta tenendo conto dei rilevamenti tramite le chiavette USB e della velocità media di download, variabile da gestore a gestore.
Infatti, è stato riscontrato un valore medio pari a 4,7 Mbps per Wind, 7,3 Mbps per Vodafone e 6,5 per Tim.
Per quanto riguarda l’affidabilità dei servizi e la stabilità di connessione, il primato spetta a Tim seguita da Vodafone.
Confrontando l’esito del rapporto tra le principali città italiane è emerso che Trento è la località dove si è registrato un valore medio più alto con 7,3 Mbps, seguita da Milano con 6,9 Mbps. Mediocre il piazzamento della capitale, che si ferma a soli 5,1 Mbps.
Fanalino di coda per Aosta con 4,4 Mbps.
Sempre nell’ambito delle rilevazioni contenute nel rapporto dell’Agcom sull’Adsl, sono dati in netta crescita i valori in mobilità che s’impongono sul fisso, decisamente in calo.
Ma non è finita qui. Gli esperti del settore sono pronti a scommettere che siamo ancora agli inizi di una vera e propria rivoluzione della rete e che questo trend sarà ancora più evidente nei prossimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome