RCS in continua crescita grazie alla carta stampata

0
536

Importanti risultati finanziari per RCS Media Group. Nel primo semestre del 2018 il colosso editoriale ha fatto registrare 45,4 milioni di euro di utili. Come fatto notare da “Italia Oggi” nessun altro polo editoriale ha risultati analoghi in tale periodo. Il risultato netto è raddoppiato rispetto al 2017. L’indebitamento finanziario è calato a 245 milioni e scenderà sotto i 200 milioni entro la fine del 2018. Confermati, quindi, gli obiettivi della crescita del margine operativo lordo e dei flussi di cassa della gestione corrente. Quella di RCS è una leadership che si afferma sia a livello cartaceo che digitale. Per quanto riguarda il primo ambito sono da segnalare i risultati notevoli di “Corriere della Sera”, “Gazzetta dello Sport” , “Expansion” e “Marca”. Sul versante digitale sono aumentati del 31% gli abbonati attivi, portando quindi il totale a 92mila paganti.
“Italia Oggi” evidenzia l’anomalia della situazione rispetto al panorama generale. Pur essendo in crescita sul web, RCS continua a far registrare i maggiori ricavi sui mezzi tradizionali. Lo dimostrano, oltre agli ottimi risultati dei quotidiani di punta, il successo delle continue iniziative editoriali presentate nel 2018. Tra questi vanno segnalati i nuovi inserti del “Corriere”, Corriere Innovazione e Liberi tutti, e l’espansione geografica e contenutistica della “Gazzetta dello Sport”. Dietro a tutte queste cifre e miglioramenti c’è Urbano Cairo, che ha rilevato un gruppo editoriale in profonda crisi due anni fa. L’attenzione precipua verso la carta stampata è stata dichiarata a più riprese dall’imprenditore. Per Cairo l’abitudine di sfogliare un giornale è ancora radicata in una vasta platea e non va trascurata. Il digitale acquisisce sempre più importanza, ma all’orizzonte non si intravedono modelli di business che ne consentano un adeguato sfruttamento (posto che, per Cairo, modelli paywall sono ineludibili per la fruizione dei contenuti). Per questo motivo l’imprenditore preferisce puntare sulla diminuzione dei prezzi nel cartaceo, che ha un effetto positivo sulla domanda, se affiancata da un’informazione contraddistinta da alti standard qualitativi. Numeri alla mano, le strategie commerciali di Cairo sembrano dare i loro frutti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome