Radiocor, il Cdr preoccupato dall’ipotesi vendita

0
1689

I giornalisti del Cdr di Radiocor esprimono la loro preoccupazione per le voci sulla vendita dell’agenzia stampa. Il direttore del Sole 24 Ore Napoletano: “Serve sempre più integrazione nel Gruppo”

Radiocor
Radiocor, il Cdr preoccupato dalle voci su una possibile vendita

“Forte preoccupazione in merito alle voci di vendita dell’agenzia”: è quanto emerso dall’assemblea di redazione dell’agenzia di stampa Radiocor su alcune indiscrezioni circolate nei giorni scorsi. Queste voci sono state smentite da più parti ed anche il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che ha escluso che vi siano trattative in corso.
Il Cdr di Radiocor ne prende nota nel comunicato finale dell’assemblea di redazione così come condivide quanto sostenuto dal direttore del Sole 24 Ore, Roberto Napoletano, nell’indicare la progressiva e sempre maggiore integrazione all’interno del Gruppo 24 Ore come la strada maestra per il futuro dell’agenzia. D’altronde, scrivono i giornalisti, la redazione ha sempre condiviso questa strada, “come dimostra la convinta e continua adesione con cui negli ultimi anni ha accolto tutti i progetti di integrazione di volta in volta proposti dall’azienda: dalla collaborazione con Radio24 ai contributi per il quotidiano, dai notiziari verticali alle sinergie con l’online”.

Un’offerta integrata e multimediale
Secondo quanto espresso dal Cdr di Radiocor nel comunicato finale, l’appartenenza al Gruppo 24 Ore è un “vantaggio competitivo per tutte le redazioni del Gruppo e per l’intera azienda, in particolare nell’attuale scenario di mercato e nell’ambito dello sviluppo di un’offerta sempre più integrata e multimediale, centrata sulle esigenze, sui tempi e sui bisogni del lettore-cliente”. Quello che serve adesso è dare un ulteriore impulso allo sviluppo dell’offerta digitale puntando sempre sulla crescente integrazione e “dando inoltre al Sole 24 Ore un posizionamento privilegiato sul mercato dell’informazione in tempo reale online (in chiaro e a pagamento) paragonabile a quello dei principali gruppi internazionali leader del settore (l’esempio più immediato è il sistema informativo Wall Street Journal-Dow Jones, in cui agenzia, sito online e quotidiano si completano e sostengono a vicenda) e senza pari in Italia”. Gli obiettivi indicati dal direttore responsabile sul fronte del potenziamento dell’offerta commerciale dell’agenzia sono sempre sostenuti dall’assemblea dei redattori.

Il ruolo da protagonista del Gruppo 24 Ore
Infine la redazione di Radiocor esprime una richiesta sugli eventuali sviluppi che possono coinvolgere l’agenzia: secondo il Cdr tali sviluppi “oltre a valorizzarne le professionalità interne, ne mantengano la leadership nel mercato dell’informazione economico-finanziaria in Italia, confermino il ruolo da protagonista del Gruppo 24 Ore nell’informazione in tempo reale e salvaguardino il marchio ‘Il Sole 24 Ore Radiocor’, auspicando anche di approfondire percorsi di proiezione internazionale”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome