PD: NO A REGOLANTO AGCOM SU DIRITTO D’AUTORE, SI ATTENDA LEGGE GOVERNO

0
240

Ieri il presidente dell’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, Corrado Calabrò ha assicurato che entro fine maggio, e cioè entro la fine del mandato dell’attuale vertice, verrà adottato il regolamento sul diritto d’autore per il web. «Quattro commissari su otto mi hanno chiesto di porre all’ordine del giorno il regolamento e, visto che la richiesta viene da più di un terzo dei componenti del Consiglio, sono obbligato, al di là della mia propensione personale, a darvi seguito», ha spiegato Calabrò. «Posso quindi assicurare che prima della fine del mandato dell’Autorità il regolamento verrà messo all’ordine del giorno del Consiglio e adottato».
«E’ palesemente in contraddizione con quanto il presidente Calabrò ha dichiarato in Senato solo qualche giorno fa, invocando dal Governo una norma nuova sul diritto d’autore. Ribadiamo che approvare in fretta e furia un regolamento senza il supporto di una nuova norma di sistema rischierebbe di dar vita ad un provvedimento amministrativo su basi estremamente fragili». È stato il commento dei senatori del Pd Luigi Vimercati e Vincenzo Vita (foto). «E’ necessario – concludono Vimercati e Vita – tutelare il diritto d’autore e contemporaneamente rispettare l’articolo 21 della Costituzione, che garantisce la libertà di informazione ed espressione dei cittadini».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome