Par Condicio, per gli editori obbligo comunicazione dei servizi politici offerti

0
1437

Entro trenta giorni dalla consultazione elettorale per l’elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica ed anche nel caso di elezioni suppletive, i titolari di emittenti radiotelevisive, nazionali e locali, e gli editori di quotidiani e periodici, devono comunicare ai Presidenti delle Camere nonché al Collegio regionale di garanzia elettorale di cui all’articolo 13 della legge 10 dicembre 1993, n. 515, i servizi di comunicazione politica ed i messaggi politici effettuati ai sensi dei precedenti articoli, i nominativi di coloro che vi hanno partecipato, gli spazi concessi a titolo gratuito o a tariffa ridotta, gli introiti realizzati ed i nominativi dei soggetti che hanno provveduto ai relativi pagamenti. La comunicazione deve essere effettuata entro il 03 aprile 2018, ossia, entro trenta giorni dalla conclusione della consultazione elettorale per l’elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica. In caso di inosservanza del provvedimento, la sanzione amministrativa pecuniaria è prevista nella misura da 5.164 a 51.645 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome