Giornalista pachistano ucciso a colpi di pistola

0
934

Un giornalista pachistano di un distretto tribale del nord ovest è stato ucciso oggi da alcuni sconosciuti armati di pistola. Lo riferiscono fonti della polizia. Zaman Mehsud, originario del Sud Waziristan, ma con base a Tank (provincia di Khyber-Pakhtunkwa), lavorava per media locali pashtun. È stato raggiunto da cinque proiettili mentre era alla guida di un’auto. Arrivato all’ospedale in gravi condizioni, è morto poco dopo nonostante i tentativi dei medici. La polizia sta conducendo le indagini sul caso. Secondo un collega, Mehsud “non aveva alcuna inimicizia”. L’associazione dei giornalisti di Fata e Khyber Pakhtunkhwa ha condannato l’assassinio. Il Pakistan è uno dei Paesi più pericolosi per i giornalisti. Negli ultimi dieci anni 44 reporter sono stati uccisi. Dal 2011 sono invece 71 gli operatori dell’informazione che hanno perso la vita secondo un rapporto Onu diffuso ieri. Di questi 47 sono vittime di attacchi e omicidi per via della propria professione. Gli altri sono morti accidentalmente mentre si trovavano in zone pericolose

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome