Oggi in Consiglio dei Ministri le prime decisioni sui decreti attuativi riguardanti la riforma dell’editoria

0
1451
Riforma dell'editoria, ottimismo della File

Oggi è all’ordine del giorno in Consiglio dei Ministri l’emanazione dei decreti attuativi della nuova legge sull’editoria n. 198-2016 entrata in vigore il 15 novembre 2016 che ha rinnovato profondamente la disciplina del sostegno pubblico per il settore. Dall’istituzione del Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione alle novità in materia di contributi a stampa ed emittenza radiofonica e televisiva locale, ma non vanno dimenticate anche le nuove regole della distribuzione dei prodotti editoriali, che si spera, possa finalmente dare un po’ di ossigeno alle edicole. Il testo prevede anche l’introduzione di incentivi agli investimenti in innovazione digitale dinamica e multimediale, compresi quelli in piattaforme digitali avanzate comuni a più imprese editoriali, e finanziamenti, da assegnare mediante bandi annuali, per progetti innovativi presentati da startup editoriali. Anche su questa materia si attendono ulteriori provvedimenti.

Il Testo della Riforma

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome