“Non potete riprenderci”, aggrediti giornalista e operatore Rai a Campobasso

0
750

Un’aggressione, l’ennesima contro i giornalisti, s’è verificata a Campobasso. Tre passanti, infuriati perché, a loro dire, sarebbero stati ripresi senza autorizzazione, hanno riempito di insulti una giornalista del TgR Rai, Marcella Maresca e il suo operatore video Luca Siravo.

Un altro episodio che fotografa una situazione ormai pare cristallizzata: la rabbia nei confronti dei giornalisti, per strada o sui social, è reale e sembra che nulla riesca a fermare l’ondata di aggressioni morali a carico di una categoria.

Intanto è giunta ai giornalisti e all’operatore la solidarietà dell’Odg regionale molisano e della sezione locale dell’Assostampa che, in una nota, hanno stigmatizzato l’accaduto e affermato: “Impedire o minacciare i giornalisti nell’ambito dell’espletamento delle proprie funzioni, in questo caso di servizio pubblico, significa limitare l’informazione e un valore democratico protetto dalla Costituzione. Odg e Asm esprimono vicinanza e apprezzamento per i due colleghi che, con educazione e professionalità, non hanno reagito alle provocazioni riuscendo a effettuare la diretta”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome