Napoli, raid vandalico alla tabaccheria di famiglia di un giornalista

0
146
Convocata assemblea Assostampa Napoli

Raid alla tabaccheria del giornalista, scatta la solidarietà di cronisti, parti sociali e società civile per Giampiero De Luca.

L’episodio è accaduto qualche giorno fa, a Napoli, e ha avuto una grande eco sollevando un’ondata di solidarietà e di indignazione.

Il Sindacato unitario giornalisti e l’Unione dei cronisti della Campania esprimono preoccupazione per il raid alla tabaccheria di piazza Nicola Amore, di proprietà della famiglia del collega Giampiero De Luca. “Il negozio è stato completamente devastato – fanno sapere Sugc e Uci Campania -. Nel gennaio scorso il primo avvertimento, quando sulla serratura dell’ingresso furono messi degli escrementi. A questi episodi si aggiungono altre minacce subite dal giornalista che lavora per TvLuna e collabora anche con la Stampa online”.

“Tre mesi fa accompagnammo Giampiero a denunciare i raid e le minacce – affermano Sugc e Unione cronisti nella nota –. Sul caso è stato aperto un fascicolo. Ci auguriamo che presto vengano individuati gli autori. Intanto, è importante che venga garantita la sicurezza del collega e della sua famiglia”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome