Napoli, fondi pubblici editoria dissequestrati i beni di due tv

0
900

radio tvIl giudice della Corte dei Conti Nicola Ruggiero ha disposto il dissequestro dei beni per le emittenti televisive Telelibera e Julie Italia. Il sequestro era stato disposto nei mesi scorsi nell’ambito di un’inchiesta sui contributi pubblici percepiti dalle due società. A giudizio del magistrato contabile, infatti, non c’è il rischio che, nel corso del procedimento giudiziario, il patrimonio delle società e degli amministratori possa diventare insufficiente a soddisfare la richiesta risarcitoria. Soddisfazione è stata espressa dall’amministrazione delle due emittenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome