Condannato il settimanale “Minute” per le offese al ministro Taubira

0
964

Il tribunale di Parigi ha confermato in appello la condanna per “ingiurie pubbliche a carattere razziale” nei confronti del settimanale di estrema destra Minute, che insultò in copertina la Guardasigilli, Christiane Taubira, una nera, paragonandola ad una “scimmia”. Il direttore del giornale, Hean-Marie Molitor, dovrà pagare una multa di diecimila euro per quella controversa copertina andata in edicola il 13 novembre 2013. La prima pagina di Minute raffigurava la ministra della Giustizia nata in Guyana usando un titolo che in francese suona a doppio senso: letteralmente è scritto “Taubira ritrova la banana”, espressione colloquiale francese che vuol dire “ritrova il sorriso”. Il sottotitolo era: “Furba come una scimmia”. Parole che sollevarono sdegno in tutta la Francia e che da molti vennero paragonate alle offese pronunciate in Italia da Roberto Calderoli nei confronti dell’ex ministra, Cecile Kyenge.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome