Minacce a Nello Scavo, la vicinanza del Cnog: “Siamo al suo fianco”

0
142

Un inquietante caso sconvolge di nuovo il giornalismo italiano. Il cronista Nello Scavo sarebbe stato minacciato da un ex funzionario maltese, Neville Gala. Scavo sarebbe “colpevole” di aver dedicato tempo e spazio del suo lavoro alla scottante questione relativa ai migranti e alle rotte del Mediterraneo.

A Scavo, che si è visto scrivere su twitter “Basta con i tuoi sporchi affari o ti fermiamo noi”, è arrivata la solidarietà del mondo del giornalismo e di parte della politica. Carlo Verna, presidente del Cnog, ha affermato in una nota: “A Nello Scavo va la piena solidarietà dell’Ordine dei Giornalisti per le continue minacce di cui è oggetto per le sue coraggiose inchieste, in particolare sul trafficanti di uomini e sulle tratte dei migranti. Le ultime e più becere intimidazioni nei suoi confronti arrivano da Malta”. E ancora: “Scavo è figura autorevole e rigorosa, rappresenta uno degli aspetti migliori del giornalismo italiano fatto di verifica scrupolosa dai fatti e coraggio nell’affrontare le sfide del mestiere. Il Cnog è al suo fianco come al fianco di tutti i colleghi che si espongono e rischiano per garantire ai cittadini il diritto di essere informati”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome