Marie Claire, licenziato il caporedattore centrale

0
2272

Il caporedattore centrale viene licenziato in tronco al mensile Marie Claire, edito dalla Hmc Italia del gruppo Hearst, e la redazione sciopera tre giorni dei cinque decisi per ottenere il ritiro del provvedimento. Lo rende noto, in un comunicato, il comitato di redazione della testata. “La redazione, riunita in assemblea straordinaria dopo la comunicazione da parte dell’azienda dell’intenzione di procedere al licenziamento per giustificato motivo oggettivò del caporedattore centrale Alba Solaro, esprime – scrive l’organismo sindacale – tutta la propria solidarietà alla collega, figura di riferimento indispensabile per il funzionamento della testata, la sua identità e qualità. Nel contempo esprime all’editore e alla direzione la propria contrarietà alla misura senza precedenti nella tradizione e nella storia delle relazioni sindacali”. L’assemblea ha proclamato lo stato di agitazione e lo sciopero oggi, il 4 e il 5 gennaio, e chiede la revoca del licenziamento e la sospensione dei termini fino a quando non verrà avviato il confronto sindacale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome