Macelloni: “La commissione tecnica per crisi Inpgi è buona notizia”

0
233

I vertici Inpgi sono disponibili a confrontarsi con una commissione tecnica. Lo ha detto il presidente Inpgi Marina Macelloni subito dopo l’approvazione dell’emendamento che farà slittare di altri sei mesi il commissariamento dell’ente di previdenza dei giornalisti.  Lo slittamento è funzionale all’istituzione di un tavolo tecnico che, entro il 20 ottobre, dovrà fare il punto sulla situazione interna ai conti dell’istituto.

Macelloni: “Inpgi pronta a confrontarsi”

Macelloni, in una nota apparsa sul sito ufficiale Inpgi, ha dichiarato. “L’istituzione di una commissione tecnica che affronti i nodi della crisi strutturale dell’Inpgi è una buona notizia. E noi siamo pronti a confrontarci con tutti gli attori del sistema. In qualunque momento, tenuto conto della rilevanza istituzionale dell’attività che l’Inpgi svolge nel panorama della previdenza italiana”. Quindi ha proseguito: “Qualunque soluzione si vorrà individuare per la stabilità dei conti non potrà prescindere dall’analisi seria delle difficoltà e analisi dell’intera filiera dell’informazione”.

L’estate decisiva per il futuro Inpgi

Anche Macelloni, dunque, sostiene che se i conti Inpgi siano in perenne difficoltà occorre individuarne le cause nel settore dell’editoria. E, dunque, sostiene la necessità di una riforma. Macelloni ha affermato: “Sono certa che la commissione troverà le soluzioni più adeguate a tutelare il sistema di welfare dei giornalisti e a garantire il rafforzamento economico dell’intero settore”. L’estate, dunque, non passerà invano. Si inizieranno a porre le basi di un lavoro importante che dovrà portare a una soluzione sul problema, annoso, della sostenibilità dell’istituto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome