L’attacco del direttore de “Il Mattino” al sindaco di Napoli: “Guardiamo ai fatti”

0
245

“Che si tratti di De Magistris, di De Luca o di qualsiasi altro, noi guardiamo ai fatti più che alle opinioni, e questo già prima dell’emergenza Covid”.

Il direttore de “Il Mattino” Federico Monga ha replicato alle accuse mosse dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

“Il Mattino – ha proseguito – dà voce ai cittadini e alle categorie sociali che dicono che Napoli è una città non amministrata, lasciata a sé stessa, e questo è sotto gli occhi di tutti, non perché lo diciamo noi del Mattino, ma perché è opinione degli stessi napoletani”.

Nell’intervista rilasciata ieri a Radio CRC il sindaco avrebbe utilizzato termini che nulla hanno a che fare con le critiche che il giornale avrebbe rivolto all’amministrazione, e non alla persona.

“E poi ci parla di democrazia proprio lui che decide, da un giorno all’altro, di cambiare l’assetto del suo movimento politico, senza nessun tipo di passaggio democratico o votazione di sorta. Abbiamo piacere, sosteniamo e ci batteremo affinché il Sindaco possa andare in ogni trasmissione in Italia, in Europa e in tutto il Mondo a raccontare e parlare bene della nostra città, e continueremo a batterci per un mondo in cui chiunque abbia sempre diritto di parola. Sottolineo che abbiamo semplicemente cercato di esprimere un concetto, un pensiero comune a tante categorie cella nostra città: il Sindaco una volta che ha finito di passare da una radio ad una tv, a intervista a quotidiani nazionali e internazionali, si occupi davvero della città”, ha detto ancora Monga

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome