L’Antitrust mette sotto indagine le carte prepagate

0
436

Carte telefoniche, carte per accedere alla televisione digitale a pagamento, carte per l’accesso nei parcheggi, carte per pagare nei supermercati. Tutte ai raggi X. L’Antitrust ha infatti avviata un’indagine conoscitiva sull’utilizzo di questo strumento di pagamento. Lo ha annunciato il presidente dell’Authority Antonio Catricalà senza dare indicazioni precise sui tempi. Il garante per la concorrenza ritiene che ci sia ancora qualche distorsione e qualche difetto di trasparenza. Non sempre – ha spiegato – il credito residuo è rimborsabile oppure la scadenza non è perentoria, l’azienda induce il cittadino a rinunciare a questo credito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome