L’Agcom estende le tariffe di terminazione agli operatori virtuali

0
1223

 

L’Agcom ha avviato una consultazione pubblica per la fissazione di tariffe per la terminazione mobile nel periodo 2014-2017. Le tariffe di terminazione sono i prezzi che gli operatori incassano per le chiamate che terminano nella propria rete. L’Autorità include per la prima volta nelle sue valutazioni gli operatori virtuali.  Gli MVNO, offrendo servizi di terminazione vocale all’ingrosso, sono da considerare come detentori di potere di mercato. Ad influire sulla novità c’è una Raccomandazione europea sui mercati rilevanti.  Gli obblighi imposti agli operatori mobili e virtuali riguardano accesso ed uso delle risorse della rete, trasparenza, non discriminazione, controllo dei prezzi e contabilità dei costi. Le tariffe sono determinate secondo un modello incrementale di lungo periodo, che tiene conto dei mutamenti nel mercato. Le cifre sono le seguenti: 0,98 euro al minuto per il 2014, 0,96 per il 2015, 0,94 per il 2016, 0,92 per il 2017.  La consultazione pubblica durerà 45 giorni.

Giannandrea Contieri

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome