La Regione Emilia Romagna incassa i “grazie” degli editori

0
337

La Regione Emilia Romagna gonfia il petto d’orgoglio: “Gli editori plaudono all’approvazione della Legge sull’editoria del libro”. In una nota, l’ente regionale ha messo in rassegna gli attestati di gratitudine. Che sarebbero giunti nelle scorse ore all’indirizzo dell’assessore regionale alla cultura Mauro Felicori. Dall’Associazione italiana degli editori e fino alle sigle di rappresentanza locali, sarebbero diverse le associazioni che hanno ringraziato la Regione.

In particolare, la Regione ha citato Ricardo Franco Levi, presidente dell’Aie. Che in una lettera ha formulato. “Il più sentito ringraziamento per l’impegno speso nel raggiungimento di questo importante risultato, con cui la Regione Emilia-Romagna si dota di uno strumento fondamentale per il rafforzamento dell’industria editoriale, un settore che può già vantare un peso rilevante anche nell’economia nazionale”. Ma non è tutto. Perché parole analoghe sarebbero giunte dal raggruppamento degli editori della Cna per l’Emilia Romagna.

Il gruppo Cna ha espresso. “Soddisfazione per la conclusione dell’iter” e poi avrebbe ribadito “tutta la nostra disponibilità per rendere applicabili ed operative per le imprese le misure previste nella legge”. Apprezzamento analogo, ha raccontato la Regione, da parte dell’Associazione Editori Indipendenti. Mentre l’Associazione Editori Modenesi ha espresso a Felicori “una ulteriore nota di merito per il metodo che ha visto un confronto tra i vari attori del mondo editoriale, dai grandi ‘editori’ alle associazioni che rappresentano piccoli e micro editori. Come Associazione Editori Modenesi le siamo grati dell’attenzione dimostrataci”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome