La Rai riparte dall’on-demand, Fiorello per il rilancio di RaiPlay

0
220
Il Cavallo della Rai, storico simbolo dell'azienda di viale Mazzini

La Rai svela le carte per l’autunno. E spiazza tutti. Per la prima volta, viale Mazzini punterà deciso sul potenziamento della piattaforma di RaiPlay. L’obiettivo è chiaro: guadagnare quote nel mercato dello streaming e dell’on-demand su internet che, in questi anni, ha visto il successo di veri e propri casi globali, su tutti quello della piattaforma internazionale di Netflix.

Il rilancio sarà affidato (anche) a un eccezionale show di Rosario Fiorello. Diciotto puntate, tutte pubblicate e in onda sul web, che andrà in onda dal 4 novembre.

“Il progetto che abbiamo condiviso con Fiorello è unico a livello mondiale”, ha sottolineato l’amministratore delegato Salini che promette una sorpresa e infatti dopo tutti gli interventi dei direttori, sul grande schermo appare, comodamente in poltrona Fiorello che cazzeggia su “questa avventura che mi ha fatto dire tante volte: chi me lo ha fatto fare? A volte dico: c’è un solo spettatore su Rai Play che è Salini. A volte confido nel fatto che i vertici possano saltare, così il programma salta…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome