La Camera boccia il ddl Brescia. Approvato emendamento Sel su contributi editoria

3
898
Riforma dell'editoria, ottimismo della File

L’aula della Camera ha bocciato la proposta di legge targata M5S che chiedeva l’abolizione del finanziamento pubblico all’editoria. E’ stato infatti approvato un emendamento di Sel, con il parere favorevole del governo, interamente soppressivo del primo articolo del ddl a 5 stelle, che appunto prevedeva di eliminare il finanziamento al settore. I voti a favore dell’emendamento soppressivo sono stati 301, i contrari 115, gli astenuti 12. Giovanni Paglia di Sel ha difeso la ratio dell’emendamento soppressivo, spiegando che la proposta di legge M5s “finirebbe con il mettere la stampa nelle mani dei poteri forti”. Ma M5s non ci sta, e contesta il fatto che il testo venga “affossato” al primo voto sul primo emendamento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome