Sbarca in Italia il www 2015 l’appuntamento annuale sul futuro del web

0
522

Schermata-2014-09-01-a-10.46.57.jpg (418×223)

Debutto italiano per l’International Word Wide Web Conference alla quale parteciperanno i massimi esperti del settore it, sviluppatori e ricercatori provenienti da tutto il mondo che si occuperanno delle potenzialità e dello sviluppo della rete.
PMI e grandi aziende porteranno la loro esperienza e prenderanno parte ai numerosi meeting previsti nei 5 giorni della manifestazione che si avvale del Patrocinio della Camera di Commercio di Firenze.
Big company come Google, Microsoft, Yahoo!, Tim, Ibm, Linkedin pronte a rivelare i segreti del loro successo che potrebbero cambiare per sempre il destino di startupper e nuove realtà imprenditoriali in cerca di affermazione.
Attesi giornalisti, esponenti illustri del mondo accademico che renderanno pubbliche le ultime indagini dei loro studi durante i 26 workshop e le 7 tavole rotonde previste dal programma. E non solo.
Si terranno dimostrazioni ed eventi collaterali duranti i quali saranno illustrate le ultime proposte del settore e le proiezioni sui possibili scenari che il web potrà offrire in futuro.
Alcune sessioni speciali saranno dedicate a tematiche attuali e scottanti come la privacy e la sicurezza ma anche l’evoluzione dei social media e la fruibilità dei sistemi digitali più utili e convenienti del momento.
Uno degli obiettivi del www 2015, infatti, sarà quello di individuare strategie idonee per costruire business model capaci di far risparmiare e, nello stesso tempo, produrre rapidità di accesso ai mercato globali, fattori determinanti per un’azienda che vuole imporsi ed essere competitiva nel mondo.
Il focus della manifestazione sarà concentrato sulle applicazioni mobili di ultima generazione, “oggetto del desiderio” di diverse multinazionali, pronte a sborsare milioni di dollari pur di accaparrarsi un’idea vincente con la quale dare scacco matto agli agguerriti competitor.Ecco perché alla Fortezza da Basso saranno presenti anche numerosi venture capitalist internazionali a caccia di un progetto innovativo come “Solo” la start up italiana che presenterà un servizio di POS virtuale per ricevere pagamenti con carte di credito e di debito da qualsiasi PC, smartphone o tablet condividendo un semplice link.
Ampio spazio e dibattiti saranno destinati alla lotta contro il cyber crime con Report aggiornati sulle recenti inchieste e sulle ultime novità provenienti direttamente dal Kaspersky Lab di Paddington, il centro di intelligence security anti malware più all’avanguardia del Vecchio Continente.
Cresce l’attesa per alcuni ospiti autorevoli come Andrei Broder, distinguished scientist di Google, Deborah Estrin docente alla Cornell Tech di New York e Jeannette Hofmann capo del prestigioso Humboldt Institute for Internet and society di Berlino. Ma la vera star della kermesse fiorentina sarà Robert Cailliau, fondatore nel 1994 dell’evento accademico, alla sua prima volta in Italia.
Farà gli onori di casa Alessandro Panconesi, docente presso il Dipartimento di Informatica della Sapienza di Roma che ricoprirà anche il ruolo di moderatore.
Tutti gli interessati possono collegarsi sul sito: www.2015.it – oppure… rinviare l’appuntamento al www 2016 che si terrà a Montreal, in Canada .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome