Iran, premier Rohani critica chiusure quotidiani riformisti

0
866
Giornalisti in corteo per la libertà di stampa
Giornalisti in corteo per la libertà di stampa

Dopo la chiusura di due quotidiani avvenuta negli ultimi mesi, il presidente iraniano Hassan Rohani ha criticato gli eccessi della censura sui media avvertendo che questa spinge gli iraniani a seguire media stranieri su internet e tv satellitari. ”Se si vuole affrontare la stampa quando commette errori, il primo passo è perseguire il giornalista o il direttore, non chiudere il giornale così che un gruppo di persone perde il lavoro”, ha detto Rohani alla cerimonia di chiusura dell’annuale ”Festival della stampa” a Teheran. Come riferisce l’agenzia ufficiale Irna, il presidente ha chiesto ”perchè c’è tanta fretta nel chiudere i giornali?”.”Senza dubbio – ha aggiunto – se in una società le bocche sono chiuse e le penne sono rotte, non ci sarà fiducia pubblica e occhi e orecchie si rivolgeranno alle possibilità straniere”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome