Il sindaco di Mondragone contro i giornalisti de Il Mattino, solidarietà Sugc e cdr

0
152

Il caso Mondragone fa saltare i nervi anche al sindaco della cittadina casertana che ha rivolto ai giornalisti de Il Mattino l’ingiunzione di non filmare il suo incontro coi residenti e poi ha tuonato contro i titoli del giornale che, secondo il primo cittadino, farebbero “schifo”.

Il comitato di redazione del giornale ha immediatamente scelto di prendere posizione accanto ai colleghi. E in una nota ha espresso: “Sostegno e solidarietà alla collega Mary Liguori e alla redazione di Caserta per gli attacchi del sindaco di Mondragone Virgilio Pacifico. I giornalisti del Mattino non si lasciano intimidire da un politico o da un amministratore che chiede di non girare video o di cambiare titoli scomodi. La stella polare del Mattino è e sarà sempre la verità, anche se scrivere la verità significa scontentare qualcuno”.

Solidarietà ai giornalisti è arrivata anche dal sindacato unitario dei giornalisti campani: “Il Sindacato unitario giornalisti della Campania è al fianco della collega Mary Liguori e della redazione del Mattino di Caserta per gli attacchi subiti dal sindaco di Mondragone Virgilio Pacifico che pretendeva che non venisse filmato un incontro con i cittadini sull’emergenza Covid esplosa nella città in provincia di Caserta. Pacifico ha anche affermato che i titoli del Mattino sul caso di Mondragone fanno schifo”.

Quindi il Sugc ha concluso la nota affermando di “respingiree con fermezza le parole del sindaco di Mondragone esprimendo pieno sostegno alla collega Liguori e alla redazione del Mattino con la consapevolezza che continueranno a fare titoli per informare i cittadini e non per far piacere al politico di turno e a raccontare la verità, anche se scomoda”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome