IL MOTORE DI RICERCA DI FACEBOOK: NON C’È SCAMPO PER LA PRIVACY

0
370

Immaginate un motore di ricerca che sappia già qualcosa di voi. Ammesso che siate iscritti al social network più grande del mondo, che viaggia verso il miliardo di utenti. Secondo Businessweek, Facebook starebbe lavorando proprio a questo: un motore all’interno del network, in grado di recuperare informazioni ma anche di collegarle alla vita sociale di chi le cerca, connettendo le “amicizie” e i “mi piace” con i risultati, i luoghi registrati e gli status dei contatti.
La mossa di di Mark Zuckerberg potrebbe servire per sintetizzare una nuova modalità di ricerca, diversa per esperienza da quella di Google. Bisognerà vedere quanti utenti, in caso il motore di Fb vedesse la luce, sposteranno le loro preferenze di ricerca sul social network, a cui dalle ricostruzioni stampa sembra stia lavorando un team di venti ingegneri, e che se diventerà realtà, non sarà un prodotto propriamente “secondario”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome