Gruppo Gedi acquisisce HuffPost Italia: “Compiuto percorso iniziato nove anni fa”

0
179

Il Gruppo Gedi, dopo aver dismesso pressoché del tutto la divisione “locale” dei giornali, rilancia sul digitale e acquisisce per intero Huffington Post Italia, siglato l’accordo con la “casa madre” americana. L’operazione riguarderà la cessione al Gruppo editoriale oggi riconducibile alla famiglia Elkann-Agnelli del 51% delle quote sociali della joint venture nata nel 2012 con lo “sbarco” in Italia della testata nata negli Stati Uniti. La quota di maggioranza, prima dell’acquisizione da parte di Gedi, era detenuta proprio da The Huffington Post Llc.

L’amministratore delegato Gedi, Maurizio Scanavino, ha esultato: “Con questa operazione completiamo un percorso iniziato nove anni fa, che ha permesso di costruire un nome di assoluto rilievo nel panorama informativo italiano. Sotto la guida sicura di Mattia Feltri e con l’adozione della piattaforma tecnologica che Gedi sta sviluppando per tutte le sue testate, Huffington Post potrà ora esprimere tutto il suo potenziale per offrire un prodotto innovativo, originale e accattivante”. Gli ha fatto eco il direttore della testata, Mattia Feltri, che ha affermato: “Per HuffPost è una notizia straordinaria: entrare al cento per cento in Gedi Gruppo Editoriale ci permette di immaginare e progettare un futuro in cui, nella nostra peculiarità e autonomia, potremo finalmente muoverci in piena sintonia e sinergia con le altre testate, e seguirne i piani industriali, indispensabili per innovare e pensare a un’informazione al passo coi tempi e col mercato”.

Il patrimonio di Huffington Post Italia, oltre alla testata, è da valutare insieme a una serie di account social accreditati di oltre due milioni di followers. La raccolta pubblicitaria, inoltre, sarà affidata alla concessionaria Manzoni di Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome