Google non centra le attese ma bene introiti da pubblicità

0
895
Google, utili ok
Google, utili da pubblicità ok

Pur non avendo centrato le stime del mercato Google ha chiuso l’ultimo trimestre del 2013 con un aumento degli utili del 17% grazie agli introiti generati dalla pubblicità. Negli ultimi tre mesi dello scorso anno il colosso di Mountain View, California, ha messo a segno profitti per 3,38 miliardi di dollari dai 2,89 miliardi dello stesso periodo del 2012. In termini di utile per azione, il dato è arrivato a 9,9 dollari da 8,62 dollari. Al netto di voci straordinarie il risultato è stato di 12,01 dollari, sotto le attese per 12,20 dollari.
Per quanto riguarda i ricavi Google ha registrato un balzo del 17% a 16,68 miliardi dai 14,42 miliardi, meno dei 16,75 miliardi di dollari previsti dal mercato. I ricavi complessivi da pubblicità sono aumentati di circa il 17% da 14,07 miliardi. I click degli utenti sulle pubblicità presenti sul motore di ricerca sono salite del 31%, trainate dal settore mobile.
Tuttavia l’ammontare medio del denaro che Google riceve a ogni click è diminuito: meno 11% rispetto allo stesso periodo di un anno prima.
In questo quadro ad andare male è stata anche la divisione Motorola Mobility, ceduta mercoledì alla cinese Lenovo per 2,9 miliardi di dollari, che ha visto i ricavi scendere del 24% a 1,15 miliardi di dollari. In attesa dei conti, arrivati a mercati chiusi, il titolo ha segnato un +2,57% a 1.135,394 dollari.
Nell’after-hours è arrivato a un +4% con gli investitori che hanno preferito concentrarsi sull’andamento degli introiti generati su dispositivi mobili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome