Gli audiovisivi azzannano Conte: “Assembramento indegno a conferenza stampa”

0
182

Tutti ammucchiati, senza il minimo rispetto del distanziamento sociale per tentare di documetnare e filmare le dichiarazioni del premier conte. Solo che stavolta gli audiovisivi si sono infuriati e minacciano durissime reazioni.

In una nota, il Sindacato autonomo audiovisivi (Asa) ha fatto sapere: “Stiamo valutando l’indegno assembramento cui abbiamo assistito, riservandoci di denunciare formalmente alla Procura della Repubblica tutti i responsabili”. E quindi il sindacato, ha condannato “la superficialità da ambo le parti, che ha messo a rischio la salute di tutti i presenti e coloro con cui verranno a contatto nei prossimi giorni, con la quale si è partecipato a tale triste accadimento”.

“Ogni giorno di limitazioni – prosegue l’Asa – ormai è un onere pesantissimo per ogni lavoratore e lavoratrice autonomo o cassa integrato di questa nazione, e tali mancanze di rispetto, attenzione e cura sono da intendersi come un attacco ormai insostenibile allo stesso art.1 della Costituzione italiana”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome