Giornalisti, ecco tutti i vincitori del Premio Ischia

0
589
Lina Ben Mehnni
Lina Ben Mehnni

Lina Ben Mehnni, la blogger tunisina, che ha avuto un ruolo di rilievo nella informazione durante la “Primavera araba”, è la vincitrice del Premio Ischia Internazionale di giornalismo, giunto quest’anno alla 35/esima edizione. A Mario Orfeo, direttore del Tg1 e a Fiorenza Sarzanini del Corriere della Sera, sono stati assegnati i premi “giornalisti dell’anno” per la tv e per la carta stampata, mentre per la sezione per il giornalismo online il riconoscimento è andato al rinnovato sito ANSA.it.
Il Premio Mediterraneo è stato assegnato a Lucietta Scaraffia per l’inserto mensile “Donne Chiesa Mondo” sull’Osservatore Romano. Un riconoscimento speciale della Fondazione Giuseppe Valentino é andato ad Antonio Manzo del quotidiano Il Mattino per le interviste realizzate nel corso dell’anno. Lo ha deciso la giuria composta da Giulio Anselmi, presidente della Fieg; Alessandro Barbano, direttore del Mattino; Luigi Contu, direttore dell’ANSA; Virman Cusenza, direttore del Messaggero; Massimo Franco, editorialista del Corriere della Sera; Raffaele Genah, vice direttore del Tg1; Clemente Mimun direttore del Tg5; Antonio Polito, direttore del Corriere del Mezzogiorno; Maarten Van Aalderen, presidente della Stampa estera in Italia; Sarah Varetto, direttore di SkyTg24; Giovanni Maria Vian, direttore dell’Osservatore romano; Luigi Vicinanza, direttore editoriale del gruppo Espresso-Repubblica; dal presidente della giuria Paolo Graldi e dal segretario generale, Carlo Gambalonga.
La giuria ha ritenuto altresì di segnalare, con una menzione particolare, la redazione del quotidiano L’Ora della Calabria che recentemente é stato chiuso dopo essere stato pesantemente censurato. La cerimonia di consegna del Premio Ischia quest’anno si svolgerà venerdì 27 giugno a Lacco Ameno e sarà interamente trasmessa da SkyTg24. La manifestazione si svolge sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei ministri ed è promossa dalla Fondazione “Giuseppe Valentino” con il sostegno della Regione Campania, assessorato alla Cultura, della Camera di Commercio di Napoli e dell’Istituto per il Credito Sportivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome