Turchia, quattro giornalisti stranieri fermati ed espulsi dal paese

0
1311

Quattro giornalisti stranieri, di cui tre italiani, sono stati fermati al confine tra la Siria e la Turchia e poi espulsi dalle forze di sicurezza turche

Quattro giornalisti stranieri, tra i quali tre italiani, sono stati fermati fra giovedì e venerdì dalle forze di sicurezza turche al confine di Mursitpinar, mentre tentavano di rientrare dalla Siria, e poi espulsi dalla Turchia. Lo riferiscono l’agenzia Anadolu e uno degli stessi protagonisti e lo confermano fonti diplomatiche. Si tratta di Riccardo Chartroux e Valter Padovani della Rai, di Giuseppe Acconcia del Manifesto e di Samuel Forey di Le Figaro. “Dopo aver firmato un documento di ammissione sull’ingresso illegale in Siria – ha scritto Acconcia sul sito del Manifesto – siamo stati portati al commissariato… e poi siamo stati trasferiti nel carcere di massima sicurezza di Sanliurfa”. “Dopo una notte in cella ci è stata comunicata l’espulsione immediata e un’interdizione di 2 anni”, ha aggiunto l’inviato, raccontando inoltre che nel dipartimento immigrazione del carcere i quattro hanno “incontrato profughi siriani in attesa di espulsione”. Le autorità italiane in Turchia – hanno riferito fonti della Farnesina – hanno prestato assistenza consolare ai reporter, facilitandone il rientro in Italia, che è già avvenuto.

fonte: www.francoabruzzo.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome