Francia, contributi editoria. Via libera all’emendamento Charb sui benefici fiscali per le donazioni

0
1279

stampa franceseVia libera all’emendamento Charb. Pubblicato in Gazzetta ufficiale francese la legge sulla modernizzazione della stampa. Nello specifico, il nuovo testo offre uno sgravio fiscale per le persone che investono in una media company, ma anche a coloro che offrono donazioni nel corso dell’anno. Per donazioni a favore di “associazioni di interesse generale impegnati in azioni concrete a favore del pluralismo della stampa”,  il contribuente avrà diritto ad una detrazione fiscale del 66%, a condizione che la donazione non superi il 20 % del reddito imponibile e che non vi sia, naturalmente, alcun legame economico e finanziario, diretto o indiretto, tra il donatore e il ricevente. L’obiettivo è promuovere la fattibilità di nuove imprese editoriali che spesso scompaiono poco dopo la loro creazione, per mancanza di capitali. Quindi un abbonamento a questi giornali beneficerà di una riduzione fiscale del 50% entro il limite di un pagamento di 1.000 euro per una persona sola e 2.000 euro per una coppia. Tutti questi nuovi incentivi fiscali entreranno in vigore dal prossimo anno.

Il Testo di legge

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome