Fieg applaude ai distributori automatici di giornali

0
145

Chiudono le edicole? Avanti coi distributori automatici e con la benedizione della Fieg. La federazione italiana degli editori dei giornali applaude all’iniziativa. Che, a Ferrara, ha portato all’inaugurazione, poco meno di una settimana fa, di un distributore di giornali che si trova nei pressi dell’ospedale cittadino. L’Asl locale ne ha voluto l’istallazione che è stata celebrata con gran pompa di flash, fotografi e dichiarazioni. Per il presidente Fieg Andrea Riffeser Monti la questione distributori automatici rappresenta un passo avanti positivo. “L’installazione del primo distributore automatico di giornali a Ferrara costituisce una ulteriore dimostrazione dell’impegno degli editori per contrastare la desertificazione dei punti vendita della stampa e per avvicinare il giornale ai lettori e ai cittadini”.

Riffeser ha aggiunto. “L’obiettivo è che si raddoppino i punti vendita della stampa con l’accordo fra editori, edicolanti e distributori, anche con la collaborazione delle Istituzioni. L’installazione di distributori automatici può rappresentare un importante strumento per garantire la presenza dell’informazione di qualità nei luoghi di incontro dei cittadini come ospedali, stazioni, centri commerciali, grandi uffici e altri”. Ma non basta perché il presidente Fieg spiega: “È fondamentale in questo impegno la collaborazione delle Istituzioni e degli Enti pubblici locali, ai quali è importante si aggiungano le iniziative della società civile e del mondo dell’impresa. L’iniziativa del Cavaliere del Lavoro Pietro Bertelli che ad Arezzo ha comprato un’edicola storica salvandola dalla chiusura è un esempio di come il mondo dell’impresa può essere anch’esso utilmente al fianco della buona informazione e dei cittadini, avvicinando l’una agli altri, nell’interesse comune”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome