FASSINA, A GENNAIO NUOVA MANOVRA DA 10 MLD

0
319

La finanziaria che sta per iniziare l’esame al Senato ”non sarà sufficiente” a raggiungere gli obiettivi di finanza pubblica. A gennaio ”servirà una nuova manovra da 10 miliardi”. Lo afferma in un comunicato il responsabile economico del Pd, Stefano Fassina. ”Il governo Berlusconi-Bossi-Tremonti non si riesce a mettere sotto controllo i conti perché non si fanno riforme per la crescita ed il lavoro. Al Senato – dice Fassina – si discute l’undicesima manovra di finanza pubblica in due anni e mezzo, ma già è noto che non basterà e ad inizio 2011 sarà necessaria un’ulteriore correzione di circa 10 mld per centrare gli obiettivi di indebitamento”. Questo perché, precisa Fassina ”la legge di stabilità sovrastima enormemente il gettito da lotta all’evasione, sottostima largamente la spesa per acquisto di beni e servizi e assume un quadro macroeconomico già rivisto al ribasso dal Fmi”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome