Fardelli (udc), senza informazione locale si spengono i territori

0
582

giorn piccolo “Il pubblico è oggi sommerso da una quantità di notizie che in poche ore è pari a quella che, fino a qualche anno fa, riceveva in un anno. Un diluvio di notizie che riguardano tutti i settori e che arrivano a pochi secondi dagli accadimenti. Informare dovrebbe però significare non solo rendere noto qualcosa, ma investigare, inserire in un preciso contesto, controllare le fonti. Tutte caratteristiche che appartengono ai media e ai new media che invece assistono impotenti ad un processo che sta trasformando l’informazione in una più generale comunicazione, privandola di quel compito essenziale che sta nella testimonianza leale e competente e che appartiene solo ai giornalisti”. E’ un’analisi attenta quella che il consigliere regionale Marino Fardelli, vicepresidente della Commissione sul pluralismo dell’informazione, fa sull’evoluzione dell’informazione. E in una risoluzione presentata al Consiglio regionale del Lazio chiede l’impegno della Giunta a tutela dell’informazione locale e regionale “in tutte le sue forme e in particolar modo nell’editoria, che negli ultimi anni sta assistendo ad un continuo svuotamento del settore, al fine di garantire il reale pluralismo dell’informazione”. Inoltre, in una lettera inviata al Presidente della III Commissione sul Pluralismo dell’Informazione, chiede la convocazione urgente di una seduta “per approfondire la situazione nel Lazio attraverso un monitoraggio sia sui media tradizionali sia sui new media e sulle condizioni di lavoro degli operatori del settore giornalistico ed editoriale e che promuova un tavolo consultivo regionale con i rappresentanti del comparto allo scopo di definire misure idonee a tutelare il settore e ad incentivarne lo sviluppo e la crescita per garantire il pluralismo e i livelli occupazionali”. Il consigliere regionale Marino Fardelli esprime “viva preoccupazione e sincera solidarietà ai lavoratori del quotidiano di Frosinone La Provincia nel quale è in atto una difficile vertenza che vede a rischio la sopravvivenza della testata stessa e quindi dei posti di lavoro e che potrebbe privare i cittadini della provincia di Frosinone di un importante punto di riferimento per una informazione puntuale ed equilibrata”. La vertenza in atto è stata riportata in entrambi i documenti che l’on.le Fardelli ha presentato in Regione Lazio: “Auspico un riscontro urgente per entrambe le richieste – ha affermato il consigliere Fardelli –  L’impegno della Commissione e del Consiglio regionale possono contribuire a cambiare le sorti di una testata giornalistica che vive momenti drammatici, ma anche di tutte le altre che sopravvivono e che devono necessariamente continuare a dare voce ai territori sui quali, altrimenti, si spegnerebbe qualsiasi attenzione” ha concluso il consigliere regionale Marino Fardelli, capogruppo Udc alla Regione Lazio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome