Fake news, in Francia record di adesione all’applicazione Decodex che certifica la notizia

0
779

Che cos’è questo sito? E’ una notizia attendibile?
In Francia è possibile saperlo immediatamente. È sufficiente installare l’apposita estensione nel browser ( Google Chrome o Firefox). Questo strumento, completamente gratuito,consentirà l’accesso permanente alla directory di fonti Decodex. Ma vediamo nei dettagli come funziona. In sostanza l’applicazione Decodex certifica le notizie con degli appositi bollini: rosso per i siti che diffondono informazioni false, arancione per coloro la cui affidabilità è dubbia e blu per quelli provenienti da siti di satira. Manca il bollino verde per le notizie pubblicate dai siti attendibili ma è una scelta precisa che tutela l’operato dei giornalisti di professione.
Il sistema funziona in questo modo: Dopo aver scaricato l’estensione Decodex per Chrome o firefox il Decodex vi accompagnerà per tutta la navigazione attraverso tre tipi di messaggi, per ulteriori informazioni sui siti web, ma anche su account Twitter, pagine di Facebook e canali YouTube. Si avrà  accesso immediatamente a queste informazioni:

  • le notifiche direttamente sullo schermo;
  • la piccola “D” nelle estensioni del browser (in alto a destra) sta per essere colorate a seconda del tipo di sito che si visita;
  • Informazioni dettagliate sul sito cliccando sulla piccola “D”, che consente di accedere a un massimo di informazioni senza lasciare la pagina che si sta leggendo .

Attraverso questa ricerca, si sa subito se si vede un sito parodia, un account Twitter molto inaffidabile, una pagina di Facebook sospetta o un canale su YouTube piuttosto di dubbio gusto.
In Francia il primo quotidiano ad usare questo tipo di applicazione è stato Le Monde, ma sicuramente seguiranno in scia tutti gli altri. La guerra alle notizie spazzatura è appena iniziata….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome