Turchia, altri tre giornalisti condannati per offese ad Erdogan

0
934

Altri tre giornalisti sono stati condannati in Turchia per aver offeso il presidente Recep Tayyip Erdogan. Secondo i media locali, a tre reporter del quotidiano di opposizione Birgun è stata inflitta una condanna a 11 mesi e 20 giorni con sospensione della pena. I giornalisti resteranno per un anno in libertà condizionata. Il direttore Berkant Gultekin, il caporedattore Can Ugur e il coordinatore editoriale Baris Ince sono stati condannati per la prima pagina del giornale del 17 febbraio scorso, in cui appariva il titolo “Erdogan ladro assassino”. Dopo la sentenza, Ince ha espresso solidarietà nei confronti di Can Dundar ed Erdem Gul, direttore e caporedattore del quotidiano Cumhuriyet in prigione dal 26 novembre. I due sono in attesa di essere giudicati per accuse che vanno dallo “spionaggio” alla “propaganda terroristica”. Alla vigilia delle elezioni del 7 giugno Cumhuriyet pubblicò un’inchiesta in cui denunciava un presunto passaggio di camion carichi di armi dalla Turchia alla Siria, finite in mano a gruppi jihadisti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome