Al via “Editions at Play”, la prima libreria online che utilizza Google Street View

0
1032

Un nuovo progetto lanciato dalla piattaforma londinese Visual Edition mira a rivoluzionare l’editoria tradizionale

Arriva dal Regno Unito e si chiama Editions at Play, il progetto che, con la partnership di Big G, propone un approccio più dinamico e ludico con i libri digitali, al di là degli schemi convenzionali.
Da pochi giorni, infatti, grazie alla casa editrice indipendente Visual Edition sarà possibile la lettura on line di alcuni testi in modo più interattivo ma senza poterli stampare.

I libri sono realizzati in HTML in allegato by-the-hip grazie al team di Google Creative Lab ed accessibili anche sul telefonino. Una sorta di visione fantastica, mai sperimentata prima, che come dichiara Anna Gerber – una delle collaboratrici della piattaforma londinese – nasce con l’obiettivo di proporre un tipo di lettura alternativo andando oltre gli e-book e i pfd on line.

Grazie a questo nuovo sistema, infatti, il lettore potrà selezionare ambienti e situazioni descritte dall’autore e aprire la pagina osservando una sequenza di immagini e leggere contemporaneamente i contenuti. L’utente viene, così, proiettato in una dimensione quasi fiabesca, un mix di finzione narrativa ed autenticità dei luoghi: una lettura più piacevole e simile ad un gioco. Ovviamente l’aspetto ludico è accompagnato da quello descrittivo e culturale che non stancano né tolgono appeal ad un approccio intrigante e molto innovativo, impossibile altrove.

La casa editrice di Mount Pleasant offre la possibilità di effettuare “un giro di prova” gratuito cliccando direttamente sul sito: editionsatplay.withgoogle.com e, dopo aver verificato la compatibilità del sistema con il proprio smartphone, sarà possibile acquistare un libro al costo di circa 3 euro. Un prezzo contenuto per un’avventura unica, ricca di fascino e di mistero!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome