E’ partita l’asta per l’assegnazione dei tre canali di Sportitalia

0
735

sportitalia_tvSport (1)

 

E’ partita l’asta che prevede l’assegnazione dei 3 canali sportivi del Gruppo Edb di Sportitalia, Sportitalia, 2 e Sportitalia 24 trasmessi sul digitale terrestre di Sky. Per le presentazioni delle domande ci sarà tempo fino al 26 luglio prossimo. L’asta parte da 1 milione di euro e prevede rilanci fino a 50 mila euro.
Solo due mesi fa, Bruno Maroncelli, patron dell’editrice Maroncelli 9 a cui fanno capo i tre canali sportivi, aveva dichiarato fallimento e Vito Potenza, il curatore dell’operazione, aveva dato il via all’apertura del bando di gara iniziale.
In ballo ci sono più di 50 posti di lavoro tra i giornalisti  di Edb Media, i tecnici e le maestranze di Edb Service (le due divisioni dell’azienda fallita).
Tutti sperano nell’ingresso di una nuova proprietà, in grado di garantire la continuità dell’attività professionale, compreso Maroncelli.
I tre canali 60, 61 e 62 si occupano essenzialmente di eventi sportivi che non hanno grande risalto su gli altri competitor,  come la Ligue 1 francese, l’EuroLega di Basket o il campionato di calcio e di rubgy della Primavera.
Qualche settimana fa, alcune indiscrezioni avevano fatto trapelare l’interessamento della tv Al Jazeera, ma, al momento, non è pervenuta alcuna offerta da parte dell’emittente araba. Invece, in questi giorni, alcune voci insistenti, parlano di un operatore broadcasting italiano che si sarebbe fatto avanti, sulla cui identità, però, è ancora “top secret”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome