Divisione del gruppo Rete 7, i giornalisti sono perplessi

0
988

agcom tvInutile negarlo. C’è preoccupazione, e anche tanta, sul progetto del gruppo Rete 7: l’amministrazione delegato della rete televisiva, infatti, avrebbe annunciato ai lavoratori l’intenzione dell’azienda di cedere il ramo d’azienda delle tv di Reggio Emilia e Modena. Praticamente l’idea è quella di scorporare in due le società, dividendo “E’ Tv Rete 7” di Bologna da una parte e “Teletricolore” di Reggio Emilia e “Antenna” 1 di Modena dall’altra. Una prospettiva di fronte alla quale l’assemblea dei giornalisti del gruppo Spallanzani, che questa mattina si è riunita con il presidente dell’Fnsi, Giovanni Rossi, e la presidente di Aser Emilia-Romagna, Serena Bersani, esprime grande “preoccupazione”. A giudizio del sindacato, infatti, “il progetto appare non ancora chiaro soprattutto per quanto riguarda la tutela occupazionale e per il mantenimento del ruolo di rilievo di Rete 7 nel panorama dell’informazione televisiva regionale”. Per questo, “le rappresentanze sindacali dei giornalisti si attiveranno per l’avvio del necessario confronto tra le parti nella sede istituzionale della Regione per il completo rispetto delle normative di legge e contrattuali”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome